Opere

"... con amor volere"


Progetto Trofeo Douhet

“Et neuna cosa, quanto sia minima, può avere cominciamento o fine senza queste tre cose, cioè:  senza potere, et senza sapere et senza con amore volere”

Opere uniche e preziose, eseguite per esaltare e valorizzare le antiche tecniche della tradizione orafa fiorentina. Creazioni che nascono da uno studio approfondito delle forme e dei materiali dando vita a opere scultoree e opere d’arte sacra fino raffinati gioielli. Preziosi trafori, accurate incisioni e cesellature, che traggono ispirazione dalla pittura, scultura e architettura del Rinascimento fiorentino.

La maestria usata nell’utilizzo delle tecniche orafe unite alla freschezza del design contemporaneo e innovativo danno luogo a opere uniche e irripetibili nelle quali si fondono il genere Rinascimentale con quello moderno. L’high touch e l’high tech sono gli ingredienti vincenti con la quale garantire la creazione di opere uniche destinate a durare nel tempo, che uniscono il gusto della tradizione dell’innovazione. Tutto questo avviene nelle opere firmate Paolo Penko.

Le Nostre Opere

Creazioni per eventi speciali



Il fermaglio dell'angelo penko

Fermaglio dell'Angelo

Il fermaglio dell'Angelo trae ispirazione dall'immagine del gioiello raffigurato nel velo della Vergine Maria nel dipinto "La Madonna col Bambino" di Filippino Lippi, un'opera d'arte visitabile nel Museo di Palazzo Medici Riccardi. 

Questo gioiello di tradizione lombarda si rifà alle oreficerie ellenistiche e romane raffiguranti piccoli putti greci passati poi, presso i primi cristiani, a raffigurare degli angeli.

L'opera è realizzata in oro giallo modellato a ciappola ed inciso a bulino, impreziosita con diamanti yellow, una bellissima perla e un rubino cabochon stellato.


opere speciali penko

Evangeliario Noli Me Tangere

Questa Coperta di Evangeliario è stata realizzata in occasione del Giubileo della chiesa di San Zanobi e dei Santi Fiorentini di Firenze.

L'opera, ispirata ad uno degli affreschi del Beato Angelico che decora il Convento di San marco della città del giglio, è realizzta in legno e argento: sul fronte vi è l'immagine del "Noli Me Tangere" realizxzata con l'antica tecnica della fusione a cera persa, cesellata e incisa a bulino, incorniciata da quattro sassi in argento  appoggiati sul legno di cipresso con lumeggiature in oro zecchino; sul retro vi sono rappresentati i quattro evangelisti che traggono ispirazione da quelli rappresentati da Donatello con al centro che emerge dal legno traforato


scettro medici

Scettro Mediceo

Scettro che trae ispirazione dall'analogo oggetto presente nei ritratti dei Granduchi della famiglia Medici, rappresentati dei quadri di Palazzo Medici Riccardi  a Firenze.

Questo oggetto, simbolo del potere mediceo, è composta da un bellissimo giglio tripartito che poggia su una sfera con decorazioni floreali incise sulla superficie; realizzato in argento cesellato e inciso a bulino è impreziosito con smalto rosso traslucido. L'impugnatura, in argento brunito, "a misura di braccio fiorentino" è dorata nella parte finale.


Vuoi realizzare un gioiello per un'occasione speciale?
Scrivici a: info@paolopenko.com, o chiamaci al +39 055 211661 per fissare un appuntamento.